Mattia Bonetti


Nasce nel 1952 a Lugano TI (CH), dopo aver lavorato come designer si trasferisce a Parigi nel 1973.
Svizzero, parigino di adozione, classe 1952, figlio di antiquari, nasce disegnatore, sperimenta la fotografia, da sempre amante della ricerca e della creazione nelle sue diverse forme, si scopre poi designer, o meglio artista dell’artigianato.
Una delle doti principali è la capacità di essere in grado di confrontarsi con progetti di committenti, dimensioni e funzioni diverse.
Bonetti ha realizzato progetti di natura molto diversa, dalla linea 1 e 2 del Tramway di Montpellier all’arredo liturgico per la cattedrale di Metz, a ville da mille e una notte a Miami al recente Hotel Cristal Champes Elysées di Parigi.

I suoi lavori sono entrati a far parte delle collezioni di design di importanti musei in tutto il mondo, dal Victoria and Albert Museum di Londra, al Cooper-Hewitt di New York, al Musée des Arts Decoratifs di Parigi.

Tra le mostre più importanti:
Mattia Bonetti - New Work - Paul Kasmin Gallery New York 2010
Mattia Bonetti - Xavier Hufkens, Bruxelles 2007
Mattia Bonetti - Drawings - Luhring Augustine Galley, New York 2006
Mattia Bonetti - Luhring Drastine Gallery, New York 2004
Mattia Bonetti - Design contre Design deux Siècles de Creations - Galeries Nationales du Grand Palais, Parigi 2007